Factory Compagnia Transadriatica

PICCOLO SUSHI

drammaturgia e regia Tonio De Nitto
puppet Michela Marrazzi,
tecnica e cura dell’animazione Nadia Milani,
scene Iole Cilento e Porziana Catalano,
musiche originali Paolo Coletta,
voice over Mitsuko Morita,
luci Davide Arsenio,
costumi Lapi Lou,

età consigliata: tout public
durata: 50 minuti

Note:

Piccolo Sushi è la storia di un ragazzino che cerca sè stesso e il suo posto nel mondo. In un angolo sperduto del Giappone, si ritrova, senza volerlo, schiacciato dalle tradizioni e dalle aspettative della sua famiglia, quelle di portare avanti l’attività ereditata, ovvero la vendita del pesce da strada. Ma Sushi, pur mettendocela tutta, non riesce proprio perché i suoi occhi immaginano, le sue mani creano e la sua mente viaggia lontano. Solo una voce lo guida nel suo percorso, una voce familiare fatta di insegnamenti preziosi, gli haiku, che affondano le radici nella cultura giapponese e brillano come stelle per rincuorarlo e indicargli la via.

Michela Marrazzi utilizza una tecnica di animazione molto particolare, una marionetta ibrida a taglia umana manipolata attraverso l’utilizzo della bocca. Un lavoro di estrema precisione che rende ancora più magica la presenza scenica di Sushi.

 

La compagnia:

Factory compagnia Transadriatica dal 2009 svolge prevalentemente le attività di produzione di spettacoli, realizzazione di progetti di cooperazione internazionale, organizzazione di rassegne, conduzione di laboratori teatrali e di progetti di teatro sociale all’interno della casa Circondariale di Lecce.
Nel 2015 assieme alla compagnia Principio Attivo teatro crea il Festival KIDS a Lecce e vince il bando Teatri Abitati al Teatro Comunale di Novoli.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi